Archivio di #cambiamento

Il cambiamento è l’unica costante che c’è

dice il Buddha.

In ogni fase della vita, anche quando ci sembra di essere fermi, sotto sotto qualcosa si muove. È quando si decide di cambiare consapevolmente, che quel processo ci sembra finalmente in atto, ma in realtà ci stavamo muovendo già in quella direzione.

Ogni fase di cambiamento richiede una nuova organizzazione, non ci sono più le stesse regole, le stesse abitudini, bisogna adattarsi a un mondo nuovo.

L’organizzazione, quella flessibile che ci calza addosso come un pennello, è quelle che permette di assestarsi nelle nuove necessità. Diventa anche una guida in una fase incerta. Perché il cambiamento, anche quello ricercato e desiderato, a volte fa paura. L’organizzazione ci dà stabilità, ci sorregge. Si flette, si adatta e non si spezza.

cambiamento ed emozioni

Tu chiamale se vuoi emozioni…

Cambiamento ed emozioni Mi voglio avventurare nel ginepraio delle emozioni, che sono un argomento complicatissimo, ma ineludibile per chi, come noi si occupa di cambiamento. Decidere di organizzarsi meglio vuol […]
Vai all'articolo

Il pilota automatico

Hai presente quando stai parlando con qualcuno e chiedi “e a che ora arriva il tuo amico?” e ti senti rispondere: “ma se te l’ho appena detto! Dov’eri con la […]
Vai all'articolo