Perfezionismo, l’alibi per non fare le cose

Oggi un invito ad abbandonare il perfezionismo.

Uno dei motivi migliori per non fare le cose è pensare che debbano essere perfette.

Devo mandare un preventivo a un cliente e mi perdo a mettergli 100 dettagli, a trovare il layout giusto , gli effetti speciali e confezionarlo con i riccioli quando lui è lì che aspetta e vuole una quotazione al volo.

Non dico certo che bisogna arrivare al chissenefrega, ma capire che a volte il perfezionismo è la scusa migliore per non fare le cose.

Cercate di essere semplici e ricordatevi che come dice Zuckerberg “done is better than perfect”!

Fatto è meglio di perfetto!

 

Comment

Non ci sono commenti

Scrivi un commento

Vuoi ricevere la nostra guida veloce all'organizzazione?ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER